Muschio da parete: idea green per arredare la tua casa

Il muschio da parete è un oggetto di arredo che, con il passare degli anni, ha acquisito sempre più importanza ed è diventato uno strumento di arredo molto importante nella casa di moltissimi italiani.

Infatti, è una tipologia di arredo molto comoda da installare che sta bene in tantissimi contesti e, proprio per questo motivo, in questo periodo storico è molto utilizzato. Adesso, però, addentriamoci maggiormente nel vivo del discorso e cerchiamo di capire meglio alcuni aspetti del muschio da parete; in primis è importante sapere la sua costituzione, ma oltre a ciò è un bene comprendere i vantaggi e i benefici che derivano dall’uso di questo arredo.

Buona lettura a tutti!

Com’è fatto il muschio da parete?

Il muschio da parete è un tipo di arredo interno completamente ecologico, non ha bisogno di nessuna manutenzione e, inoltre, non è assolutamente tossico.

Questa idea green per la casa (può essere utilizzata anche per un ufficio green) è molto utilizzata perché il muschio ricorda tantissimo l’erba naturale e, anzi, è molto difficile vedere la differenza alla vista. Si tratta di una scelta green e intelligente. Il muschio da parete, inoltre, può essere di due tipologie: muschio stabilizzato o muschio sintetico.

Il muschio da parete, stabilizzato o sintetico, qual’è quello più utilizzato?

Muschio stabillizato in ambiente interno leggermente buioCome affermato in precedenza, esistono due tipi di muschio da parete.

Cerchiamo di capire subito quale sia la scelta migliore per la propria dimora.

Il muschio da parete sintetico è la tipologia meno utilizzata poiché si tratta di una soluzione che ricorda solamente il muschio ma che, in realtà, è solamente una riproduzione. Il muschio stabilizzato, invece, è molto più diffuso perché deriva da un processo lavorativo con il quale si cerca di preservare lo stato vegetale del muschio sostituendo la linfa con acqua e glicerina.

In parole più semplici, il muschio rimane quello vero ma viene trattato in modo da riuscire a mantenere intatto il suo aspetto verde e luminoso a lungo.

La stabilizzazione del muschio avviene secondo questo preciso processo:

-Il muschio viene raccolto nel momento migliore del proprio ciclo di vita quando esso presenta un aspetto lucente, voluminoso e totalmente sano;

-Dopo ciò, viene inserito in un ambiente avente un clima perfetto così da iniziare il vero e proprio processo di stabilizzazione (in questo modo si riesce ad equilibrare umidità, calore e luce);

-Il muschio viene posto in grandi vasche a bagno in una miscela liquida a base di glicerina, acqua e colorante alimentare per ottenere una delle sedici colorazioni disponibili. Questo processo può durare anche alcuni giorni e comporta l’evaporazione della linfa della pianta, sostituita da questa nuova miscela

-In conclusione, il muschio viene sciacquato e ripulito mediante particolari macchinari o tramite un semplice procedimento di risciacquo e viene posto ad asciugare in una camera apposita.

Quanto dura la vita del muschio da parete?

Il muschio da parete è molto resistente ed ha una durata di oltre dieci anni; infatti, questo arredo è strutturato e lavorato in modo che la sua luminosità riesca a resistere a lungo riuscendo ad evitare qualsiasi tipo di manutenzione.

State certi che, utilizzando il muschio da parete, riuscirete a creare un bellissimo angolo green e sostenibile nella vostra casa e, per di più, questo arredo durerà almeno un decennio. Scelta giusta e consigliata!

Quali sono i benefici per scegliere il muschio da parete?

Scegliere un muschio da parete significa fare una scelta molto saggia poiché esso possiede un numero spropositato di vantaggi soprattutto per la fascia di popolazione più pigra, ovvero quella che non ha molta pazienza di curare la propria casa ogni giorno.

Inoltre, è in grado di assimilare grandi quantità di CO2 e resiste anche a grandi periodi di siccità; esso garantisce una serie di processi volti alla salvaguardia dell’ecosistema. Per questo motivo è utilizzato in tanti giardini, partendo dai giardini pensili fino ad arrivare ai giardini moderni.

Alcune specie hanno anche una incredibile capacità di controllare e riciclare grandi quantità di azoto e di fosfato regolando in questo modo la temperatura e l’umidità del suolo.

Ecco a voi alcuni dei principali vantaggi di avere il muschio da parete nella vostra dimora.

-100% naturale

Innanzitutto, è un bene sottolineare il fatto che si tratta di un prodotto green e sostenibile. Infatti, il muschio da parete è realizzato e lavorato in modo che sia al 100% naturale.

Non vengono usati prodotti chimici e assolutamente non viene trattato con processi che potrebbero alterare la sua condizione fisica.

-Non ha bisogno di essere potato

Muschio da parete in contesto buio senza luce naturaleEccoci di fronte ad un’altra nota particolarmente positiva per i poco pazienti. Il muschio da parete è un tipo di arredo innovativo perché non ha bisogno di alcuna manutenzione e, dunque, non deve essere potato.

Dopo averlo installato in casa, non dovrete fare nient’altro e potrete godervi ogni singolo attimo di riposo. Basta manutenzione, basta sprecare ore dietro alla cura dell’arredo.

Sarete assolutamente soddisfatti di questa scelta e, finalmente, potrete dedicarvi ad altro nel vostro tempo libero. Ecco la scelta vincente per voi stessi!

-Non ha bisogno di essere bagnato

Come affermato in precedenza, il muschio da parete non ha bisogno di alcuna manutenzione e, allo stesso modo, non ha alcun bisogno di essere bagnato per mantenere vive le sue qualità.

Questo arredo rimarrà luminoso, voluminoso ed esteticamente perfetto per svariati anni senza che voi dobbiate compiere qualsiasi tipo di manutenzione.

-Fonoassorbente

Il termine fonoassorbente è spesso collegato ai pannelli utilizzati negli studi di registrazione per isolare i suoni e i rumori. Infatti, solo in questo modo è possibile lavorare al meglio musicalmente.

Il muschio da parete funziona allo stesso modo, ovvero ha una proprietà fonoassorbente. Installando questo prodotto sarete in grado di creare una zona dove i rumori e i suoni sono isolati perché vengono “catturati” da questo bellissimo oggetto di arredamento.

Grazie alla sua capacità di isolare una superficie dalle temperature esterne più basse, viene anche usato per coprire i tetti degli edifici del Nord Europa dove le temperature sono estremamente basse.

-Non necessita di luce naturale

Altra caratteristica basilare di questo muschio è la capacità di non aver bisogno di luce naturale. Potete, dunque, mettere il vostro muschio da parete in ogni zona della casa senza dovervi preoccupare del fattore luce naturale. State tranquilli perché il vostro muschio vivrà a lungo anche se inserito in un contesto buio.

-Antibatterico

Dopo aver elencato le cinque principali proprietà del muschio da parete, bisogna sottolineare un’ulteriore caratteristica molto interessante che questo prodotto presenta: è un antibatterico naturale.

Il muschio, infatti, è in grado di impedire lo sviluppo dei batteri nella propria struttura; questa qualità avvalora ancora di più questo strabiliante prodotto di arredo.

Dov’è possibile collocare il muschio da parete:

Bellssimo uso del muschio da pareteIl muschio da parete, come avete largamente inteso, è veramente molto funzionale per abbellire la vostra casa, ma probabilmente vi siete chiesti dove bisogna inserirlo. Quale è il miglior luogo dove poter far “brillare” il muschio da parete alla perfezione?

Ecco, questa è la madre di tutte le domande ed è dunque importantissimo capire al meglio cosa poter fare.

-Interno

Ormai è diffusissimo il muschio da parete e, spesso e volentieri, lo troviamo in moltissimi contesti interni quando, ad esempio, facciamo visita ad amici e parenti.

Dunque, possiamo affermare che la location ideale dove poter mettere il muschio da parete sia sicuramente l’interno. Si può affermare ciò perché il muschio da parete ha delle caratteristiche ideali e conformi a questo contesto; potete mettere questo oggetto di arredamento dovunque nella vostra casa e sarete certi di riuscire ad arricchire ed abbellire l’intera location.

Un’altra nota positiva che spinge il cliente a mettere questo muschio all’interno è il fattore luce naturale; esso, come affermato in precedenza, non ha bisogno di luce e vive a lungo per oltre un decennio senza dover essere controllato, curato e mantenuto.

Grazie alle innovazioni tecnologiche si può iniziare ad accomunare questo arredo con l’interior design, poiché è veramente un’ottima scelta il muschio da parete.

Una scelta green che arricchirà notevolmente i vostri interni casalinghi!

-Esterno

La location migliore è l’interno, ma, nonostante ciò, il muschio da parete può essere posto con estrema grazie e splendore anche all’esterno, magari su una parete d’ingresso o di fronte al proprio giardino.

Per quanto riguarda l’esterior design (esattamente l’opposto dell’interior design) si possono portare a termine varie scelte tramite l’utilizzo di questo prodotto.

Potrete certamente inserirlo su una parete esterna qualsiasi ma, oltre a ciò, potrete fare anche ulteriori scelte che potrebbero rivelarsi vincenti.

Cercate di utilizzare al meglio la vostra immaginazione per abbellire il giardino con pochi soldi al meglio (magari vicino ad un’agave o ad un albero da giardino).

Ricordate che è possibile consultare un architetto paesaggista se non sapete quale sia la scelta migliore; infatti, un architetto del paesaggio è una figura professionale e competente in grado di valorizzare al meglio sia il vostro giardino che l’intero vostro esterno (si parla di architettura paesaggistica). Contattando una figura di questo calibro il risultato sarà, forse, un po’ dispendioso ma, allo stesso tempo, sarà vincente a tutti gli effetti.

-Oggetti di arredamento e complementi

Il muschio da parete può essere inserito sia da solo per spezzare un ambiente, interno o esterno che sia, o può essere utilizzato in modo complementare.

Complementare è un aggettivo che sta ad indicare, solitamente, quando due oggetti hanno delle caratteristiche simili ma, allo stesso tempo, lievemente differenti; in questo modo esse si completano, poiché ogni oggetto mette in campo una parte di se stesso per riuscire a formare un unico oggetto completo.

Il muschio da parete funziona allo stesso modo e può essere utilizzato in un qualsiasi ambiente per completare (ovvero, fare da complementare) il contesto arricchendolo con un tocco di classe.

Questa è sicuramente un’altra scelta vincente per quanto riguarda questo oggetto di arredamento.

-Veri e propri quadri

Muschio da parete utilizzato per creare dei veri e propri quadriIl muschio da parete è molto semplice da installare se si vuole fare un progetto lineare e funzionale; ciò, però, non è tutto se siete delle persone ambiziose.

Questo muschio, infatti, può essere usato per creare dei veri e propri quadri green.

L’inventiva umana non ha mai una fine e questa caratteristica è indispensabile per sorprendere tutti. Il muschio da parete ha differenti colori (sedici sono quelli più diffusi) e la loro unione può essere una scelta molto intelligente per “spingersi oltre” in un campo metafisico dove la mente è libera di viaggiare.

Utilizzando queste varietà di colori potrete sbizzarrirvi e creare dei quadri stupendi nella vostra casa. Non frenate la vostra mente e lasciatela libera di viaggiare!

Quanti tipi di muschio da parete esistono?

Ecco qua tre esempi di utilizzo del muschio.

Cerchiamo di capire generalmente di che cosa si tratta.

  • Muschio da fiorista: si tratta di un muschio perfetto per le diverse composizioni floreali, è apprezzato per il suo caratteristica ‘tappezzante’, che nasconde la terra e rende la composizione più attraente. La tipologia più utilizzata è quella “a sfera” che ha una bellissima forma a cuscino e un colore verde chiaro, caratteristiche decisamente fondamentale per l’aspetto esteriore;
  • Muschio per i bonsai: i bonsai hanno bisogno di una copertura della base del vaso per poter essere presentati nel modo più accurato possibile e nascondere eventuali radici. Proprio per questo motivo, è opportuno utilizzare del muschio per i bonsai (ovvero, bisogna raccogliere alcuni pezzi di muschio da luoghi soleggiati e lasciarli poi asciugare al sole riuscendo a ottenere la giusta consistenza).
  • Muschio stabilizzato: questa tipologia serve per il muschio da parete di cui abbiamo trattato finora.

Qualsiasi uso farete del muschio, state certi che utilizzerete uno di questi tre tipi: Bryidae, Sphagnidae e Andrenidae. Queste tre sottoclassi racchiudono in sé tutte le tipologie di muschio presenti in natura e sono molto simili tra loro anche se hanno delle piccole differenze l’uno dall’altro.

Posti originali dove inserire il muschio da parete:

Il muschio da parete può essere inserito in qualsiasi contesto poiché si tratta di un oggetto di arredo molto versatile. Tutto ciò dipende dalle sue caratteristiche sorprendenti.

Molte persone tendono a sbizzarrirsi con questo muschio e lo inseriscono in luoghi molto originali nella propria casa, a partire dal bagno (dove l’ambiente è molto umido), passando per i corridoi fino ad arrivare ad essere impiegato come cornice di specchi.

Ogni scelta può essere vincente se portata a termine nel giusto modo; cerchiamo di capire come poter fare.

-Si presta benissimo in zone umide come il bagno

L’esempio più lampante di muschio in bagno è stato compiuto da un importantissimo interior designer svizzero di nome Nguyen La Chanh; egli, infatti, ha deciso di creare un tappetino per il bagno utilizzando un mix di tre diversi tipi di muschio. In questo modo, il muschio è libero di crescere leggermente grazie all’umidità. Offrirà la possibilità di appoggiare i piedi su un soffice manto erboso appena usciti dalla doccia.

Tutto ciò può essere veramente rilassante dopo una giornata stressante!

Grazie alle sue caratteristiche naturali, dunque, il muschio da parete si presta benissimo in zone umide come il bagno; inserirlo in questi contesti significa fare un’ottima scelta.

-Scale

Un’altra location particolarmente interessante dove poter mettere il muschio da parete è sicuramente sulle scale di casa poiché riuscirete a ricreare una zona di verde (quasi come se ci fosse un bel quadro).

Gli ospiti salendo le scale saranno attratti da questa composizione e sarà sicuramente un valore aggiunto per questa zona della casa e per tutta l’intera dimora.

Se avete particolari dubbi, è consigliato contattare un architetto del paesaggio per avere un parere decisamente professionale ed efficace.

-Corridoi

Muschio da parete utilizzato in un corridoioSpesso i corridoi delle case sono particolarmente vuoti perché non si sa mai con precisione come abbellirli. Una scelta coraggiosa può essere quella di abbellire questo contesto mediante l’ausilio del muschio da parete. Così, infatti, riempirete una zona vuota che spesso e volentieri viene trascurata dalle persone.

Donerete sicuramente un tocco di classe alla casa conferendole un ulteriore valore aggiunto.

-Impiegato come cornice di specchi

Siamo giunti alla fine dell’articolo ma prima di salutarvi è un bene trattare anche un ultimo luogo originale dove poter mettere il muschio da parete: utilizzatelo come cornice di specchi.

Può essere, infatti, un’ottima scelta utilizzarlo in questo modo perchè sarete in grado di dare un tocco di classe al vostro specchio facendolo subito risaltare agli occhi dei visitatori e degli ospiti.

Lascia un commento