Le fontane e i giochi d’acqua per il proprio giardino sono l’elemento chiave che vi permette di dare allo stesso uno stile unico e soprattutto che vi consente di avere un giardino piacevole che utilizzerete con maggior frequenza.

Vediamo come procedere per fare in modo che il giardino possa essere realizzato in una maniera tale che voi possiate rimanere ampiamente soddisfatti del risultato finale che andrete a conseguire.

Fontane e giochi d’acqua, che cosa sono

Quando si parla di giardino difficilmente si prendono in considerazione gli elementi extra che riescono a dare allo stesso un’identità ben precisa. Nella maggior parte dei casi, infatti, il giardino viene visto semplicemente come il luogo perfetto nel quale voi pianterete alberi da frutto, fiori e altri elementi che hanno lo scopo finale di rendere piacevole il giardino e renderlo ricco di questi articoli.

Gli elementi extra, al contrario di quanto possiate immaginare, riescono ad aumentare notevolmente la parte estetica del giardino stesso. In particolar modo la fontana è uno strumento che vi consente di tramutare il giardino da classico a una piccola sorta di parco nel quale, trascorrere i vostri pomeriggi, diventerà un’abitudine. Potrete sfruttare la classica fontana, con tanto di rubinetto, oppure quella con le vaschette per gli uccellini, per dare un tocco di stile al giardino e fare in modo che questo possa essere maggiormente in linea con tutte le vostre esigenze.

I giochi d’acqua si suddividono a loro volta in due categorie: questi potrebbero rientrare nella categoria di quelli funzionali, come per esempio getti d’acqua che oltre offrire l’opportunità di irrigare le piante in modo corretto e semplice, riescono anche a dare quella sensazione di bellezza al giardino, rendendolo unico visti gli zampilli che potrebbero essere programmati, oppure scegliere dei giochi d’acqua per l’intrattenimento, rendendo il vostro giardino un vero e proprio parco acquatico privato.

In entrambi i casi è comunque necessario realizzarli con attenzione e prendere in considerazione il fatto che non necessariamente dovete acquistare le diverse parti che riescono a rendere questi giochi unici. Anche sfruttando degli articoli semplici come teli e altri è possibile realizzare un tipo di gioco acquatico che sarà in grado di rispondere, in maniera adeguata, a tutte le proprie esigenze.

Come realizzare fontane e giochi d’acqua

Per realizzare le fontane nel vostro giardino dovete, in qualità di primo passaggio, scegliere dove metterla. Prendete in considerazione il fatto che questa scelta non andrà a incidere in maniera abbastanza pesante sulla forma e composizione della stessa. Una volta che avete selezionato la zona dove mettere la fontana iniziate con la preparazione del giardino, ovvero sarebbe meglio creare una piccola base col cemente in modo tale che la fontana possa poggiare in essa in modo perfetto.

Una volta che avete svolto questo tipo di operazione, potrete effettuare una lavorazione particolare, ovvero iniziare col mettere le diverse pietre che riescono a dare un tocco di classe alla stessa fontana. Le pietre, poste alla base, saranno in grado di evitare che la fontana, in caso di forti folate di vento, possa muoversi. Per una buona fontana a rubinetto dovrete agganciare il sistema di irrigazione nella stessa: in questo modo, aprendo il rubinetto, uscirà l’acqua. Collegate il tubo di irrigazione e fate attenzione a regolare la potenza, in maniera tale che il getto d’acqua non sia troppo potente. Volendo potrete saldare anche la fontana alla base in cemento, in modo tale da ancorarla perfettamente al suolo e prevenire degli errori di ogni genere.

Per la fontana in pietre e con vaschette non dovrete fare altro che posizionare la fontana sulla base in cemento e ancorarla con delle pietre, in modo tale che sia possibile evitare che ci possano essere complicazioni di ogni tipo.

Per quanto riguarda i giochi d’acqua, potrete creare un piccolo laghetto artificiale, scavando in una zona del terreno e riempendolo d’acqua, usando un telo o delle protezioni in legno per evitare che il laghetto sia troppo fangoso, arredando il bordo con delle pietre.

Altro gioco d’acqua risulta essere quello dello scivolo: mettete un telo per terra, aprire l’acqua sfruttando la pompa e bagnatelo: potrete scivolare sullo stesso e avere la sensazione di essere in un parco acquatico.

Potrete quindi dare libero sfogo a ogni vostra esigenza e voglia di divertirvi, visto che i giochi acquatici potranno essere selezionati in maniera attenta e prendere ispirazione dal web senza dover effettuare dei grossi acquisti.

Ricordatevi ovviamente che i giochi acquatici devono essere facili da montare e allo stesso tempo posizionati in una zona precisa del giardino, che potrebbe essere quella che andrete a utilizzare meno. Dedicate quindi dello spazio allo stesso piccolo parco acquatico domestico e date libero sfogo alla vostra fantasia, in modo tale che voi possiate avere l’occasione di trasformarlo completamente e divertirvi, soprattutto durante le giornate estive.

Ecco quindi come costruire fontane e altri giochi acquatici nel vostro giardino senza andare incontro a grossi errori e senza spendere troppo.